Piedi piatti

Quando gli archi del piede si abbassano, si deforma e le proprietà di assorbimento degli urti si perdono – si sviluppano piedi piatti.

Si ritiene che tutti i bambini nascano con i piedi piatti per impostazione predefinita: ricorda il piede minuscolo di un bambino con un piede assolutamente piatto. I bambini appena nati non hanno un carico sul piede, ma quando il bambino cresce e fa i primi passi, i suoi archi iniziano a formarsi. La prevenzione della malattia dovrebbe iniziare da questo momento, perché, secondo le statistiche mediche, il numero di adolescenti con i piedi piatti si avvicina al 70%.

Per capire cosa causa lo sviluppo del piede piatto negli adulti, è necessario rivolgersi all’anatomia e alla fisiologia degli arti inferiori e, in particolare, del piede. Il piede ha due archi: longitudinale e trasversale. L’arco longitudinale si trova lungo il bordo interno e l’arco trasversale si trova sotto la base delle dita. Muscoli e legamenti vengono utilizzati per mantenere gli archi del piede nel tono richiesto. Il tono si indebolisce nei seguenti casi:

Tipi di piedi piatti
  • Con un carico irregolare sul piede – un classico esempio è indossare scarpe con tacchi più alti di 4 cm I piedi piatti, formati a causa di una dipendenza dai tacchi a spillo, sono solitamente trasversali.
  • Se il paziente è in sovrappeso. Il piede è appiattito lungo l’arco longitudinale – si formano piedi piatti longitudinali.
  • Con carico statico prolungato sul piede – in persone con professioni “in piedi”: parrucchieri, massaggiatori, chirurghi e infermieri operativi, venditori, alcuni atleti.

Tutti gli esempi precedenti sono varietà del piede piatto statico più comune, viene diagnosticato in circa l’80% di tutti i casi.

Oltre a quello statico, ci sono:

  • piedi piatti congeniti a causa di anomalie nello sviluppo del piede;
  • traumatico – sviluppo a seguito di fratture delle ossa del piede, rotture dei legamenti e danni ai muscoli che trattengono l’arco;
  • paralitico – quando, a causa di danni o infiammazioni dei nervi, si verifica la paralisi dei muscoli dell’arco del piede;
  • rachitismo – causato dall’indebolimento del tessuto osseo dovuto al rachitismo.

Per acquistare steroidi online è necessario effettuare un ordine nel nostro negozio di farmacia sportiva online.

Come si manifestano i piedi piatti?

In primo luogo, ci sono dolori. E non necessariamente nel piede. Una persona può avere dolore alle articolazioni del ginocchio e dell’anca, alla parte bassa della schiena e persino alla testa, ma il tutto, si scopre, è nei piedi piatti …

Con i piedi piatti, c’è un rapido affaticamento delle gambe quando si cammina e si sta in piedi a lungo. Alla fine della giornata, si verifica pesantezza da piombo nelle gambe, le caviglie si gonfiano e talvolta si osservano crampi. Indossare scarpe con i tacchi alti si trasforma in una tortura: nel tempo, la gamba sembra “espandersi” sia in lunghezza che in larghezza, e invece della solita trentottesima taglia, devi comprare una trentanovesima, se non quarantesima, aggiustata per completezza. Nelle fasi avanzate dei piedi piatti, l’intero sistema muscolo-scheletrico soffre, la schiena fa male a causa dell’osteocondrosi progressiva e la testa – a causa di essa.

Ci sono 3 gradi di piedi piatti :

  • Grado 1 – piedi piatti delicati. Si manifesta come un piccolo difetto estetico del piede.
  • Grado 2 – piedi piatti moderatamente pronunciati o intermittenti – dà già al paziente disagio con le scarpe, cambia l’andatura, le dà un piede torto e un’andatura pesante.
  • Il grado 3, o piedi piatti pronunciati, è accompagnato da deformità del piede con completo appiattimento dell’arco. Tutti i sintomi dolorosi sopra descritti sono caratteristici di lei.

Diagnosi dei piedi piatti

Tutti possono fare il test più semplice: devi ungere i piedi con una crema grassa e stare su un foglio di carta. Il peso corporeo deve essere distribuito uniformemente sul piede. Successivamente, guardano le stampe in luce trasmessa: più piccola è la tacca sulla stampa e più ampie sono le macchie di grasso, più pronunciati sono i piedi piatti.

Poiché i giovani con i piedi piatti di grado 3 non vengono portati nell’esercito, la diagnosi di questa malattia nei coscritti richiede cure speciali. I suoi metodi più moderni utilizzano l’analisi computerizzata delle fotografie digitali del piede, che consente di determinare l’angolo e l’altezza dei suoi archi.

Fonte:piede piatto.

Trattamento dei piedi piatti

Il trattamento conservativo dovrebbe includere la prevenzione delle deformità statiche dei piedi, poiché “la prevenzione nella lotta contro i piedi piatti dovrebbe essere molto più fruttuosa del trattamento abile di forme cliniche già chiaramente espresse” (PP Vreden).

Le misure preventive possono essere riassunte come segue.

  • Ginnastica speciale per le gambe per rafforzare i muscoli e i legamenti della parte inferiore della gamba e del piede, eseguita in asili nido, scuole, unità militari, presso imprese industriali.
  • Camminare a piedi nudi su superfici irregolari, sulla sabbia, camminare in punta di piedi, saltare in lungo e in alto, correre , giocare a calcio, basket, pallavolo, nuoto .
  • Calzatura correttamente disegnata, che prevede quanto segue: la calzatura deve essere aderente alla gamba e non essere eccessivamente spaziosa, il bordo mediale della scarpa deve essere dritto e non estendere il 1° dito verso l’esterno; la punta della scarpa dovrebbe essere sufficientemente spaziosa e non vincolare le dita né in lunghezza né in larghezza; la sola linguetta, secondo l’arco, deve essere di materiale sufficientemente elastico; una soletta estraibile (supporto del collo del piede) dovrebbe nella sua progettazione avere un dispositivo per eliminare la pronazione del tallone del piede, che spesso è combinato con un appiattimento dell’arco del piede.
  • Le calzature razionali dovrebbero rappresentare molte opzioni tecniche a seconda dell’età, delle caratteristiche sociali dei portatori di scarpe, nonché delle caratteristiche professionali del loro lavoro. Se sei impegnato nel bodybuilding, sarebbe bene prestare attenzione alle scarpe ortopediche. A causa del fatto che solleverai molto peso, i piedi piatti possono svilupparsi più velocemente. Quindi le infradito o le scarpe da ginnastica con la suola piatta non fanno per te. Scegli scarpe che abbiano la seguente forma di suola:
  • Quando si scelgono le professioni associate a una lunga permanenza in piedi, è necessario prestare attenzione ai seguenti punti:
    • la dimensione dell’arco del piede a riposo e sotto carico;
    • flessibilità ed elasticità del piede durante la correzione passiva verso l’adduzione;
    • tono muscolare nello studio dei movimenti attivi del piede – flessione, adduzione e supinazione;
    • callo emergente nella testa delle ossa metatarsali e nell’area delle articolazioni metatarso-falangee prossimali;
    • punti e luoghi dolorosi sul piede, sulla parte inferiore della gamba;
    • il numero di ore in cui stai in piedi mentre lavori;
    • andatura corretta e in piedi con i piedi divaricati con un angolo non superiore a 45 °.

Misure terapeutiche .

  • Indossare scarpe ortopediche razionali, realizzate individualmente, plantari speciali, rulli, supporti per il collo del piede, suole, anche realizzate individualmente.
  • Ginnastica correttiva, volta a rafforzare i muscoli e, se possibile, a ripristinare la flessione, l’adduzione e la supinazione del piede. Vengono eseguite la supinazione dei piedi in posizione prona, la camminata e l’accovacciamento sui piedi supinati con i calzini rivolti verso l’interno (addotti).
  • Con piedi piatti trasversali – correzione dell’arco trasversale del piede.
  • Nelle fasi iniziali dell’alluce valgo del primo dito, è possibile utilizzare un distanziatore tra il primo dito e quello adiacente.
  • Pediluvi caldi alleviano il dolore e migliorano la circolazione sanguigna nei muscoli.
  • Massaggio dell’arco del piede e dei muscoli supini: sulla superficie anteriore e interna della parte inferiore della gamba.
  • Procedure di fisioterapia.

Trattamento operativo

Il trattamento conservativo porta sollievo solo nelle fasi iniziali della deformità, con gravi deformità, il trattamento conservativo è inefficace. Attualmente, le operazioni proposte per la deformità statica dei piedi possono essere suddivise in due gruppi:

  • operazioni solo sulle articolazioni delle dita: alluce valgo del primo dito, dita a martello;
  • operazioni combinate con l’obiettivo di ristrutturare l’intero avampiede.

Esercizi di fisioterapia

È molto difficile curare i piedi piatti, il principale metodo di trattamento sono gli esercizi di fisioterapia (terapia fisica). Con i piedi piatti, non si osserva solo la disfunzione del piede, ma i cambiamenti patologici che si verificano colpiscono anche la parte inferiore della gamba, la coscia e la colonna vertebrale. Pertanto, la serie di esercizi per la terapia fisica dovrebbe includere esercizi non solo per il piede, ma anche per i muscoli dell’addome, della schiena, della parte anteriore della coscia, dei glutei e del gastrocnemio.

Sport con i piedi piatti

Molte persone pensano che i piedi piatti escludano lo sport. Ma questo non è il caso. Si raccomanda di evitare solo tipi ben definiti di attività fisica. I carichi statici a lungo termine sono controindicati per i piedi piatti. Lo stesso vale per gli esercizi che danno un carico assiale alla colonna vertebrale. Ad esempio, è vietato appesantire le braccia tese. Pertanto, l’allenamento dei muscoli della cintura scapolare deve essere delicato. Questo vale sia per il fitness che per la palestra. Questi ultimi richiedono necessariamente la raccomandazione di un medico sportivo. Deve partecipare allo sviluppo del programma.

Qualsiasi programma di fitness inizia con un riscaldamento. È sempre esercizio aerobico. Qui, il più delle volte viene scelto fare jogging o camminare a ritmo sostenuto su un tapis roulant. Con alcuni tipi di piedi piatti, questo è controindicato. Il fatto è che la gamba colpisce la superficie con forza, i legamenti si allungano e il piede diventa ancora più piatto. Pertanto, il tapis roulant a volte è vietato. È meglio iniziare le lezioni con una bicicletta o un trainer ellissoide.

Il divieto di correre è imposto solo con i piedi piatti pronunciati. È anche una controindicazione alla pratica sportiva. Ma se una persona ha solo i piedi piatti iniziali, allora devi solo assicurarti che l’allenamento non provochi dolore. Con i piedi piatti, di solito si verifica nei muscoli del polpaccio e nella parte anteriore della coscia. Se l’allenamento non provoca sensazioni dolorose, non ci sono particolari restrizioni alla corsa e alla camminata. Si possono fare entrambe le cose, ovviamente entro limiti ragionevoli.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *